La Camargue est vide.

La Camargue è un'area di più di 900 Kmq situata tra i bracci del fiume Rodano, dando origine ad il più grande delta dell'Europa Occidentale…

Viaggi

camargue  cavalli  cheval  chevaux  etang  fangassier  france  francia  galabert  gard  gardians  petit camargue  toro 

La Camargue est vide.

La Camargue è un'area di più di 900 Kmq situata tra i bracci del fiume Rodano, dando origine ad il più grande delta dell'Europa Occidentale All'interno, la sua superficie è ricoperta in gran parte da etang, paludi, prati e saline; la presenza umana è ridotta a quella di ospite, seppure da secoli, della natura un po' ruvida di queste parti. Il caldo importante e la presenza costante del vento la rende una regione difficile dal punto di vista climatico e fa sì che contenga, tra l'altro, le saline più grandi d'Europa con un'area di 140 Kmq ai limiti del paese di Saline-de-Giraud.

In questa serie di immagini, una Camargue vuota, infinita, fatta solo di orizzonti che delimitano aree di una bellezza incontaminata ed inusuale ai margini d'Europa, sotto il cui cielo a volte si possono incontrare figure animate, dai gardian ai fenicotteri, che trascorrono tranquillamente la propria esistenza.

L'etang de Vaccares è una delle paludi più estese della Camargue: già dal 1927 è una riserva naturale, a testimonianza del vasto catalogo di specie volatili presenti. 

Nonostante il sole a picco e la poca ombra disponibile, i colori del fondale, dell'acqua e del cielo si miscelano creando delle tinte particolari a tutte le ore del giorno.

Etang du Fangassier.

Salina ad Aigues Mortes, un piccolo borgo nella Petit Camargue gardoise.

Alghe e piante colorano con mille sfumature dal giallo al verde ogni angolo di questi etang.

I gardians durante la cattura di un toro per la marchiatura.

Categories: Viaggi

camargue cavalli cheval chevaux etang fangassier france francia galabert gard gardians petit camargue toro

Share: Twitter Facebook Pinterest Tumblr Google+